Chi è Vì? – Who is Vì?

Vittoria Rutigliano nasce il 10/2/197X a Conversano, città del sud barese.

Nel 1996 si diplomata all’Accademia di Belle Arti di Bari in Corso di Scenografia Teatrale e colleziona le sue prime esperienze lavorative nella progettazione del tessuto e nel restauro architettonico e pittorico.
Successivamente rivolge il suo interesse verso la scenografia e il mondo del teatro, collaborando alla realizzazione di trompe-l’oeil pittorici.

Riprende dopo alcuni anni gli studi accademici in Corso di Decorazione approfondendo le tecniche della grafica incisoria e si laurea nel 2009 con una tesi che studia le influenze artistiche del futurismo dal titolo “…Moda Futurista………………..”.

Integra al contempo la sua formazione artistica in campo musicale, studiando solfeggio e pianoforte. Questa contaminazione continua con l’arte musicale invoglia l’artista a studiare la scrittura degli spartiti e a sperimentarne la traduzione in una forma di tipo estetico-pittorico, dedicandosi così alla rielaborazione di testi musicali classici, per una musica non più solo da ascoltare, ma anche da vedere.

Nel corso degli anni Vittoria acquisisce in maniera sempre più magistrale la tecnica del collage di cui sviluppa nuovi metodi di incollaggio e sperimenta decine di interazione con gli altri elementi artistici come vernici e supporti.

Ad oggi i tratti originali e distintivi dei suoi collage sono l’equilibrio delle composizioni, il tratto spesso “graffiato” delle immagini e la sua naturale abilità nella “costruzione di figure con figure”

Diverse sono state le sue collaborazioni artistiche e le partecipazioni ad esposizioni, sia in personali che collettive.


Vittoria Rutigliano was born on 02/10/197X in Conversano, southern city of Bari.

In 1996 he graduated from the Academy of Fine Arts in Bari in Theatre Design Course and collect his first work experience in the design of the fabric and restoration architecture and painting. Later he turns his interest in set design and the world of theater, collaborating on trompe – l’oeil painting.

Resumes after a few years academic studies investigating the techniques of engraving graphics and graduated in 2009 with a thesis that studies the artistic influences of futurism entitled ” Futurist Fashion … ……………… .. “.

Integrates both his artistic training in music, studying music theory and piano. This contamination continues with the musical art inspires the artist to study the writing of music and to test the translation in a form of aesthetic – painterly, devoting so the reworking of classical texts music, for music not just to listen to, but also to be seen.

Over the years Vittoria acquires ever greater masterful collage technique referred develops new methods of bonding and experiences tens of interaction with other artistic elements such as paints and supports.

To date, the original and distinctive traits of his collages are the balance of the compositions, the stretch often “scratched” image and his natural ability in the “construction of figures with figures”

Several were his artistic collaborations and participations in exhibitions, both personal and collective.