Chi è Vì?

Vittoria Rutigliano nasce il 10/2/1971 a Conversano, città del sud barese.

Nel 1996 si diplomata all’Accademia di Belle Arti di Bari in Corso di Scenografia Teatrale e colleziona le sue prime esperienze lavorative nella progettazione del tessuto e nel restauro architettonico e pittorico.
Successivamente rivolge il suo interesse verso la scenografia e il mondo del teatro, collaborando alla realizzazione di trompe-l’oeil pittorici.

Riprende dopo alcuni anni gli studi accademici in Corso di Decorazione approfondendo le tecniche della grafica incisoria e si laurea nel 2009 con una tesi che studia le influenze artistiche del futurismo dal titolo “…Moda Futurista………………..”.

Integra al contempo la sua formazione artistica in campo musicale, studiando solfeggio e pianoforte. Questa contaminazione continua con l’arte musicale invoglia l’artista a studiare la scrittura degli spartiti e a sperimentarne la traduzione in una forma di tipo estetico-pittorico, dedicandosi così alla rielaborazione di testi musicali classici, per una musica non più solo da ascoltare, ma anche da vedere.

Nel corso degli anni Vittoria acquisisce in maniera sempre più magistrale la tecnica del collage di cui sviluppa nuovi metodi di incollaggio e sperimenta decine di interazione con gli altri elementi artistici come vernici e supporti.

Ad oggi i tratti originali e distintivi dei suoi collage sono l’equilibrio delle composizioni, il tratto spesso “graffiato” delle immagini e la sua naturale abilità nella “costruzione di figure con figure”

Diverse sono state le sue collaborazioni artistiche e le partecipazioni ad esposizioni, sia in personali che collettive.

P1010239